Cronache da Amman – Capitolo X e XI

OTTOBRE E NOVEMBRE

In questo periodo sono stata pigra e non sono riuscita ad aggiornare il blog mensilmente. Sono stata volutamente pigra: stanca di fare trecentomila cose tutte insieme, in questi due mesi mi sono concessa un po’ di sana nullafacenza. Ho preso una piccola pausa dal corso privato (e pesantissimo) di arabo, ho rallentato con gli eventi mondani e ho pensato a me stessa. Ho fatto tantissimo yoga e sport, mi sono dedicata alle persone importanti e mi sono goduta i miei luoghi del cuore.

IMG_3804.JPG
Madaba

Continua a leggere

Cronache da Amman – Capitolo I

img_0346

GENNAIO

E’ venerdì ed è uno di quei pochi giorni dell’anno in cui ad Amman piove. Quando qui piove, o addirittura nevica (raramente, ma succede), la città va in tilt totale. Ad ogni modo oggi sono a casa -la settimana lavorativa va dalla domenica al giovedì- mi riposo e allora approfitto per scrivere.

Tornare ad Amman è bellissimo. Non ci sono veramente altre parole per descrivere come mi sento. Che poi è strano, per me, assettata di luoghi sconosciuti essere così felice nel tornare indietro. Però è anche vero che questa è la prima volta che mi succede. Ho cambiato tante case negli ultimi dieci anni (Roma, Wellington, Milano, Parigi, Ginevra, Lima, Bruxelles, Amman, Vientiane e Tolosa, per essere precisi) ma mai ero tornata in un luogo che era già stato casa mia. Ero un po’ scettica e negativa, prima di partire, sulla sensazione che avrei provato nel tornare qui “stabilmente”, ma in questi tre anni via io sono cambiata tantissimo e rivivere con occhi nuovi quel che si conosce già, si sta rivelando meglio di quanto avrei mai potuto immaginare.  Continua a leggere